Hibrida

Dal latino hibrida “di sangue misto”.
L’esaltazione delle qualità o dei difetti.
Le creature mitiche, mezzo-uomo mezzo-animale, esprimono uno stadio specifico di evoluzione spirituale. Esse servono sia a mettere in evidenza la dimensione instintuale e primitiva, quale si trova, per esempio, nei centauri, sia a conferire una potenza amplificata, dato che gli elementi aggiunti gli uni agli altri sublimano il loro significato generale in funzione del loro raffronto. In questo secondo caso, la giustapposizione dei parametri, per creare un’immagine composita, mira a creare la quintessenza dell’essere perfetto.